Carlo Conti, la brutta voce sul conduttore allarma i fan: bufera in arrivo


La voce si rincorre nei corridoio Rai. Carlo Conti, volto storico del piccolo schermo e conduttore di punta di Raiuno, potrebbe lasciare la Rai. Una notizia che arriva come un fulmine a ciel sereno dopo una stagione di successi. L’ultimo chiuso appena una settimana fa dopo aver condotto con successo una frizzante edizione del talent-varietà La Corrida, il conduttore fiorentino vedrà scadere il suo contratto con l’aziende di Viale Mazzini a breve, esattamente il 30 giugno.

Dopo le recenti apparizioni in casa Mediaset e il gossip lanciato dal settimanale Chi, secondo cui Conti avrebbe ceduto ai corteggiamenti della concorrenza, nelle ultime ore stanno circolando ulteriori indiscrezioni su questa possibilità, che sembra farsi sempre più concreta. Conti continuerà a lavorare per la televisione pubblica o deciderà di cambiare? Se lo stanno chiedendo in molti, visto che il rinnovo del contratto sembra tardare. Ad aggiungere ulteriori voci nelle ultime ore sul possibile addio è stato il giornale La Repubblica, secondo cui l’ex conduttore di Sanremo potrebbe passare davvero a Mediaset. Continua dopo al foto



“Il negoziato con Carlo Conti, altro ‘campione’ della tv pubblica, pare avviato su un binario morto: il contratto del conduttore fiorentino scade il 30 giugno, il confronto per un eventuale rinnovo è iniziato in gran ritardo con la proposta di un taglio dello stipendio di almeno il 10%, subito rispedito al mittente”, si legge su La Repubblica, “Indispettito pure per le voci di un pressing dell’ad su Alessandro Cattelan, cui si vorrebbe affidare Sanremo, Conti potrebbe lasciare la Rai per Mediaset”. Continua dopo la foto






Al momento la cosa non è di certo sicura, mentre è sicurissimo il ritorno, prestissimo, di Carlo Conti su Raitrecon Ieri e Oggi. Dopo l’ottimo seguito della scorsa estate, la trasmissione che racconta la storia e la corriera dei personaggi dello spettacolo tornerà, infatti, il prossimo 16 giugno. Ospiti del primo appuntamento saranno gli amici e colleghi del conduttore, Giorgio Panariello e Leonardo Pieraccioni. Continua dopo la foto



 


Figlio di Giuseppe ed Ette, Carlo Conti cresce senza il padre che muore quando aveva 18 mesi per un tumore ai polmoni. Terminati gli studi di ragioneria ottiene un posto fisso come bancario ma nel 1986 si dimette per inseguire la sua passione in radiolavorando nelle prime radio private fiorentine alla fine degli anni settanta, tra cui Lady Radio in qualità di direttore artistico e poi lavorando con Marco Baldini e Gianfranco Monti.

Ti potrebbe anche interessare: “Ecco la donna della mia vita”. Giovane e bellissima ha il cuore di Alain Delon

[ssbp]

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it